Parliamo di… Natale

Dic 1, 2021

Io amo tutte le stagioni… Non ho una stagione preferita: ogni stagione ha qualcosa di speciale. L’inverno è il freddo pungente. L’inverno è Natale. L’inverno sono serate sul divano, a guardare un film o leggere un libro da sola o con i miei figli. Serate di letture solitarie o condivise. Ma il dilemma per me, sia come mamma sia come libraia, è: scelgo libri a tema natalizio o scelgo libri che non hanno a che fare con questo periodo dell’anno? Allora ho pensato che per me i libri sul Natale sono bellissimi nel periodo dell’attesa, nel periodo dell’avvento, perché creano quell’atmosfera magica, calda, accogliente. Però ho anche pensato che ci sono libri bellissimi che non sono a tema natalizio, ma che questa atmosfera la creano lo stesso, sarà per il fatto che sono ambientati inverno, oppure hanno la neve come protagonista. E allora ecco due libri che amo molto e che secondo me creano questa atmosfera.

Fiocco di Neve

di Benji Davies

Questo albo, scritto e illustrato magistralmente da Banji Davies, ha una delle caratteristiche di cui parlavo sopra: l’attesa. L’attesa che, nel periodo dell’anno che precede il Natale, crea quell’atmosfera intima e particolare. Un albo delicato, poetico. La bambina protagonista aspetta la neve. Il suo desiderio è che da un momento all’altro inizi a nevicare. Oltre all’attesa quindi abbiamo un desiderio, un sogno. Anche il fiocco di neve, l’altro protagonista, aspetta qualcosa e ha un desiderio: non vuole cadere giù a caso e sparire, vuole trovare un punto in cui atterrare e fermarsi. Trasportato dal vento, aspetta il momento giusto. Sia per la bambina sia per il fiocco questo momento arriverà.

I due si incontreranno e saranno felici perché hanno esaudito un loro desiderio. E si incontreranno proprio nel periodo che precede il Natale.

Neve

di Sam Usher

Qui non si parla del Natale, però si parla di neve, si parla di inverno, si parla di tempo condiviso, trascorso con le persone care e con gli amici. Tutte cose che, secondo me, possono creare quell’atmosfera magica del periodo natalizio. Un albo con un tono diverso dal precedente, un tono meno poetico ma sicuramente divertente e sempre delicato; un ritmo un più veloce, un ritmo di cose che succedono.

C’è la neve, c’è un bambino, c’è un nonno. Questo significa che il divertimento è assicurato. Sam è impaziente e vuole uscire subito per andare a giocare a pallate con il nonno e con i suoi amici. Il nonno, però, non sembra avere fretta. Anzi si prepara molto lentamente. Il bambino si spazientisce perché vede che tutti i suoi amici e anche tutti gli animali ormai sono già usciti. Finalmente, i due escono e raggiungono gli altri. E giocano, e ridono, e si divertono. Alla fine Sam pensa che è valsa la pena aspettare il nonno. A volte aspettare ci porta, poi, a essere pienamente soddisfatti e contenti. In questo caso i due protagonisti hanno trovato la gioia, il puro e semplice divertimento che deriva dallo stare insieme e condividere il tempo.

Come in un giardino

Perché la diversità sarà sempre una ricchezza ed essere tutti uguali È una vera noia!

Conosciamo Verba Volant: intervista a Fausta Di Falco

Verba Volant è una casa editrice indipendente siciliana, guidata da Fausta Di Falco e Elio Cannizzaro. Una casa editrice che si contraddistingue per l’attenzione e la cura nella scelta delle storie e dei formati in cui presentarle.Fausta, come me, ama parlare e...

Cipepepè a scuola – Che cosa resta di una storia?

Partecipare a un progetto di lettura per chi, come me, è appassionato di storie, di racconti è sempre un piacere e un onore.E finalmente, dopo tanto tempo, siamo tornati a leggere in presenza a scuola.Cipepepè ha lasciato la sua Tana ed è andato a incontrare i bambini...

Innamorati

Innamorati di Hélène  Delforge e Quentin Gréban.  Se facessimo finta…che io ti abbia già scritto poesie,portato cioccolatini,invitata a un concerto,aspettata,desiderata.Se facessimo finta…che io ti abbia già fatto la corte da manuale.Se facessimo finta di aver...

Per non dimenticare

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario - Primo Levi Questa frase per me rappresenta quello che dovrebbe essere il giorno della memoria, ma anche tutti gli altri. Non è facile comprendere per noi adulti, per i bambini è ancora più difficile. Però è...

Appuntamenti

There are no upcoming events at this time.
Prossimi appuntamenti

There are no upcoming events at this time.